Un pezzo di storia nel cuore di Sanremo

Nel cuore di Sanremo, a pochi passi dal Casinò, c’è un luogo che parla di storia della moda: è l’atelier Daphné. Situato in una palazzina della Sanremo vecchia affacciata su Corso Matteotti, dagli anni ’60 questo laboratorio di sartoria è testimone dei tempi d’oro del Festival e non solo.

La fondatrice è Daphnè Carlo, che insieme a Renzo Borsotto, apre una collaborazione per offrire alle clienti abiti di Haute Couture e profumi esclusivi – con i colori e gli odori della Riviera. Anche oggi le vetrine di Daphnè si contraddistinguono per la sobria eleganza: le linee sono classiche e intramontabili, quel genere di capo che ti rimanda subito alle foto di icone della moda come Jackie Kennedy, Grace Kelly (realmente cliente dell’atelier) o di Audrey Hepburn; insomma quei capi che hanno fatto la storia e non sono mai passati di moda. La casa in realtà offre anche una seconda collezione chiamata Modafiori, ispirata alla flora mediterranea e con tagli eleganti ma meno classici. Insomma uno di quei negozi che anche per il pret-à-porter parlano di sartoria artigianale. Se ve lo potete permettere è comunque possibile usufruire della sartoria, per confezionare un capo unico solo per voi.

Viste le premesse posso anche già dirvi che è un negozio che ho sempre ammirato da fuori, la sua interessante storia l’ho scoperta per scrivere questo articolo. Nel corso dei 50 anni di attività l’atelier ha vestito le cantanti del Festival di Sanremo, il jet set monegasco e svariati membri dell’aristocrazia internazionale. Oltre agli abiti la sartoria produce anche foulard e bijoux, mentre la tradizione profumiera guidata da Renzo Borsotto, creatore di fragranze, completa l’offerta alla clientela.

Accanto alla boutique (o forse è meglio dire sopra) vi è anche un museo, nato dalla passione di Daphnè Carlo per la storia della moda – dalla quale ha sempre tratto idee ed ispirazione per le sue collezioni. Il Museo Daphne della Moda e del Profumo raccoglie una collezione unica di abiti e accessori dal XVIII secolo ad oggi, ed una vasta collezione di flaconi di profumo del secolo XIX. Acquisti e donazioni di clienti dell’atelier hanno permesso di raggiungere i quasi duemila pezzi che costituiscono la ricca collezione, purtroppo visitabile solo su appuntamento. Negli ultimi anni alcuni pezzi sono stati prestati alle mostre allestite dai musei più importanti di tutto il mondo, unica occasione per ammirarli. Per informazioni vi lascio il sito www.daphne.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...