BELLISSIMA – 20 anni di alta moda italiana

Lunga pausa di riflessione e rientro con una gita culturale, che però fa venire tanta voglia di shopping… Domenica scorsa finalmente sono riuscita ad andare a vedere la mostra Bellissima. L’Italia dell’alta moda 1945 – 1968, ospitata nelle sale della Villa Reale di Monza fino al 10 gennaio 2016. Un percorso espositivo che copre poco più di 20 anni di storia dell’alta moda italiana, in cui ha vissuto rivoluzioni non solo legate al design, ma anche al modo di vivere e di produrre la moda.

La mostra è organizzata per temi: abiti da giorno, cocktail e gran sera, ma anche abiti di scena per il cinema e mise usate in televisione, estrose creazioni artistiche e l’incontro fra moda e nuovi materiali. E’ emozionante poter vedere dal vivo queste meravigliose creazioni, uscite dai laboratori delle leggende italiane come: le Sorelle Fontana, Valentino, Fernanda Gattinoni o le suggestioni di Mila Schön, che tanto mutuano dalle opere di Fontana. Fra i molti modelli pezzi unici indossati da Anna Magnani, Ava Gardner e persino Jacqueline Kennedy. Così oltre alla moda ci troviamo a ripercorrere anche gli anni d’oro della “Hollywood sul Tevere”, quando Cinecittà era invasa da registi e attori americani e i grandi del cinema utilizzavano la città eterna come un set. Ecco quindi davanti a voi un abito cucito dalle Sorelle Fontana per Le ragazze di Piazza di Spagna, i costumi usati ne Le amiche di Antonioni, il look simil-clericale di Ava Gardner e l’abito di lustrini che Mina usò in una diretta dello Studio Uno.

Accanto agli abiti non possono mancare le scarpe e le borse: Ferragamo con modelli al limite del portabile come i sandali in nylon, Gucci e Fragiacomo; ed i cappelli con le estrose creazioni provenienti direttamente dagli anni ’50. Ma può un look essere completo senza gioielli? Assolutamente no. Ecco quindi che entrano in gioco alcuni pezzi degli archivi Bulgari: eccessivi, scintillanti e semplicemente perfetti.

Le varie sezioni sono unite dalla Galleria che ospita campionari delle più importanti industrie tessili italiane, sottolineando la centralità del settore nell’ideazione e nella promozione della moda italiana all’estero. I curatori della mostra sono stati molto attenti nell’accostare all’esposizione anche documenti d’epoca come: spezzoni di film, documentari e cinegiornali dell’Istituto Luce, interviste ai protagonisti della moda italiana, foto ed una sezione interamente costruita grazie alle riviste e alla corrispondenza dell’archivio Giorgini – in cui fra riviste e inviti si ripercorre l’organizzazione del primo Italian High Fashion Show nel 1951, dedicato ai compratori esteri, una sorta di antesignana della settimana della Moda.

Una mostra consigliata se oltre che sognare volete comprendere meglio le dinamiche e l’evoluzione di un mondo fatto di altissima professionalità. Per maggiori informazioni www.mostrabellissima.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...