Dolores Promesas e Nice Things: il design nato dalla passione

Chi conosce i due marchi spagnoli di Dolores Promesas e Nice Things potrebbe chiedersi come si può metterli insieme. In effetti l’immagine dei due brand non potrebbe essere più differente, come voler mettere a confronto  Vogue e Donna Moderna! Eppure per me vanno di pari passo, l’incontro con entrambi è avvenuto grazie alla mia grande amica Monica, guru del “estilo español” che condivide con gioia le proprie scoperte modaiole – non solo nella città catalana come vedrete più avanti. Iniziamo quindi con Dolores Promesas (www.dolorespromesas.com) vera e propria icona della moda spagnola, che ha scelto come marchio sé stessa – o meglio una stilizzazione di sé stessa che adorna non solo le etichette ma anche maglie, abiti e accessori. I suoi capi sono stati indossati dalla reale consorte Letizia Ortiz e sono passati su passerelle e red carpet iberici, grazie a numerose star. Il mio primo incontro con questo marchio è avvenuto nel negozio al numero 22 di Calle Rec a Barcellona, tre ambienti dall’atmosfera shabby chic in cui, fra scaffali e appendini, potete cercare i capi da provare. Tre linee di collezione: Dolores Promesas, Heaven e Resort – i prezzi variano leggermente verso l’alto per Heaven, che però propone abiti da sera e per cerimonie. Visto che siamo in tema, diciamo subito che i budget previsti sono piuttosto alti – fra i 150 e i 200 euro per gli abiti (in alcuni casi anche di più), ma tessuti e creazioni ne valgono la pena. Lo stile è molto classico, ripesca le linee vintage degli anni ’50 e ’60 e le rilegge applicandole alla nuova epoca con materiali e fantasie originali. Lo stesso utilizzo degli elementi decorativi non è mai banale, un esempio è l’abito bianco sotto: a primo impatto sembrano normali pois, ma nel dettaglio potete vedere come la stampa riproduca in realtà l’acconciatura di Dolores! Mentre lo studio di certi dettagli si nota talvolta solo in seconda battuta, come ad esempio il taglio della manica della maglietta che segue perfettamente la forma dell’ala della farfalla stampata… A livello di marketing la creatrice ha avuto un’idea accattivante, raccontare il modo in cui il marchio è nato e crearvi attorno anche un decalogo di promesse e un manifesto d’intenzioni, che portano a guardare con simpatia alla persona che sta dietro a Dolores Promesas. Trovate tutto sul sito internet, qui vi basti sapere che il nome – la cui traduzione è facile da indovinare – descrive il percorso fatto da Nube, la vera Dolores, che figlia di un merciaio di Cadice decide di trasferirsi a Madrid per scrivere il proprio futuro. Dopo numerose avventure Nube ritroverà proprio nella merceria del passato ciò che le serve per iniziare la sua avventura nella moda. Altra storia quella capitanata da Paloma Santaolalla, oggi affiancata dalla figlia Paloma (!), che fondò con il marito nei tardi anni ’90 il marchio Nice Things (www.nicethings.com). Creato da due persone che lavoravano nel mondo della moda, Nice Things è cresciuto poco a poco in maniera organica, offrendo alle proprie clienti una visione molto personale della moda – attenta al dettaglio, mai eccessiva e soprattutto adatta per un pubblico dai 9 ai 99 anni! Il punto di forza del marchio sono proprio le stampe e la scelta dei colori. Queste due caratteristiche abbinate ai tagli comodi e funzionali ne fanno capi portabili da tutte le tipologie di fisico! Un esempio? Beh, sotto trovate una semplice tunica blu, il cui ricamo sui toni caldi del rosa antico e del marrone riesce a dare al capo –altrimenti anonimo – una personalità tutta sua. I dettagli pratici? Guardate bene il secondo abito blu… Ben mimetizzate fra cinturina e pieghe ha anche delle comodissime tasche! Quelle che di norma mancano sempre a noi donne. I prezzi per i capi Nice Things sono vicini al nostrano Benetton, con abiti fra i 70 e i 100 euro, anche se la qualità dei tessuti è di gran lunga migliore. Piccola curiosità: a Barcellona in calle Girona troverete l’outlet – capi di collezioni precedenti a prezzi interessantissimi. Anche qui come in tutto il mondo della moda le idee di marketing possono fare la fortuna o meno di un marchio. Nice Things ha deciso di puntare proprio sulle clienti, rendendole protagoniste sia all’interno del loro sito che per pubblicità e cataloghi, infatti basta iscriversi alla comunità ed esprimere la volontà di partecipare al casting per la promozione della prossima collezione e… Buona fortuna! Ah, già ecco cosa accomuna Dolore Promesas e Nice Things… Troverete i negozi in tutta la Spagna, per il secondo anche in Francia e Portogallo, ma in Italia… Praticamente nulla! Nice Things è apparso in qualche multimarca la scorsa stagione ma la distribuzione è ancora molto circoscritta.

Abito_DoloresPromesas
Abito collezione A/I di Dolores Promesas
Abito_Dolores_Promesas_Dettaglio
Abito Dolores Promesas: Dettaglio Pois
Maglia_Dolores_Promesas
Maglietta con manica a farfalla, collezione P/E Dolores Promesas
Abiti collezione A/I Nice Things
Abito a tunica e abito scamiciato Nice Things, con sciarpa in lana abbinata dello stesso marchio
Nice_Things_dettaglio abito
Dettaglio ricamo dell’abito scamiciato
Dettaglio2_Nice_Things
Dettaglio del ricamo dell’abito a tunica
Gonna_Nice Things
Gonna estiva in cotone con stampe Nice Things
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...